Barça flop, passa l’Eintracht! West Ham show, Rangers avanti col fiatone

Il ritorno dei quarti regala due sorprese al Camp Nou e a Lione. Gli scozzesi eliminano il Braga. Le semifinali: West Ham-Eintracht e Lipsia-Rangers

Fatte le semifinali di Europa League: West Ham-Eintracht Francoforte e Lipsia-Rangers Glasgow. Il ritorno dei quarti di Europa League regala sorprese. Clamorose. Tre vittorie in trasferta, tre ribaltoni inaspettati: è successo all’Atalanta, ma pure al Barça e al Lione. Dopo il ko di Gasperini – in campo nel pomeriggio contro il Lipsia – anche i catalani e i francesi sono usciti sconfitti dalle sfide contro Eintracht (2-3) e West Ham (0-3). A piegare la squadra di Xavi ci pensano Kostic (doppietta) e Borrè, i blaugrana si svegliano in pieno recupero ma le reti di Busquets e Depay non bastano per riaprire il discorso-qualificazione. Per gli Hammers vanno a segno Dawson, Rice e Bowen. Prosegue fino ai supplementari, infine, la sfida tra i Rangers di Aaron Ramsey e il Braga: al 101’ Roofe segna il gol decisivo, regalando il passaggio del turno agli scozzesi.

BARCELLONA-EINTRACHT 2-3

—  

Pazzesco al Camp Nou dopo l’1-1 di Francoforte. I tedeschi, trascinati da Kostic – vecchio pallino di mercato della Lazio – spazzano via i sogni europei di Xavi. Il 29enne sblocca il match dopo 4’ trasformando un penalty concesso per fallo di Garcia, poi dà via al contropiede che porta al raddoppio. La firma sullo 0-2 è di Rafael Borrè, che con una cannonata dalla distanza batte Ter Stegen. L’Eintracht sfiora il tris già nella prima frazione, il Barça invece spreca con Araujo e con Aubameyang. La ciliegina sulla torta arriva al 67’, quando Kostic, servito da Kamada, entra in area e incrocia sul secondo palo. Nella ripresa, l’arbitro Dias ferma due volte il gioco per ricorrere al Var: nel primo caso non assegna un rigore ai blaugrana, nel secondo annulla per fuorigioco l’1-3 di Busquets. In compenso, al termine dei 90’, i catalani hanno a disposizione 9’ di recupero per provare la clamorosa remuntada. La sfiorano grazie alle reti di Busquets – a segno al secondo tentativo – e Depay (calcio di rigore). Dopo il 2-3 dell’olandese, però, non c’è più tempo per giocare. Il risultato complessivo, alla fine, è dunque di 2-4.

LIONE-WEST HAM 0-3

—  

Il Lione di Emerson e Paqueta si deve arrendere di fronte alla potenza degli Hammers, avanti di due gol già dopo 45’. Succede (quasi) tutto nel finale del primo tempo: al 38’ la sblocca Dawson con un colpo di testa su assist di Fornals, pochi minuti più tardi Rice timbra il 2-0 con una conclusione dal limite dell’area. A inizio ripresa, Bowen sfrutta una distrazione della difesa avversaria per inserirsi centralmente e siglare il definitivo 0-3: il prossimo step è la semifinale, dove la squadra di Moyes dovrà affrontare proprio l’Eintracht Francoforte.

RANGERS-BRAGA 3-1

—  

Sarebbero potuti essere gli avversari dell’Atalanta. Invece, si giocheranno l’accesso alla finale con il Lipsia di Tedesco. I Rangers dell’ex juventino Aaron Ramsey eliminano il Braga con un netto 3-1, dopo aver perso 1-0 l’andata in Portogallo. Dopo 2’ gli scozzesi sono già avanti con una rete di capitan Tavernier, passano pochi istanti e Roofe mette la firma sul 2-0, poi annullato per un fallo di mano. Al 42’, i Rangers sembrano già avere la qualificazione in tasca: il Braga rimane in dieci per l’espulsione di Tormena, Tavernier raddoppia su rigore e firma il 2-0. A riaccendere le speranze dei portoghesi ci pensa David Carmo con un’incornata nel finale, ma nei supplementari la superiorità numerica si fa sentire. Al 101’ Roofe realizza il definitivo 3-1, impossibile da rimontare per il Braga che, a un quarto d’ora dalla fine, deve fare i conti pure con un altro cartellino rosso.

We would like to thank the author of this write-up for this amazing material

Barça flop, passa l’Eintracht! West Ham show, Rangers avanti col fiatone

Debatepost