Brentford-Burnley HIGHLIGHTS

Il Burnley non è
riuscito
a uscire dal campo evitando la sconfitta. La squadra di Dyche, dopo lo svantaggio iniziale, non è riuscita a trovare la quadratura del cerchio per tornare in partita e così il Brentford ha
portato a casa il risultato imponendosi per 2-0 conquistando tre punti che consentono agli uomini di Frank di muovere in maniera sostanziale la propria classifica. Lo 0-0 resiste fino al 85′ quando arriva la rete di Ivan Toney. Brentford che ha così provato a iniziare a pensare a come portare fino al 90° la situazione favorevole. C’è in primis il tentativo di smorzare ogni attacco avversario senza però disdegnare la volontà di trovare al più presto il gol del doppio vantaggio che lascerebbe poco spazio per rimontare al Burnley. Puntuale arriva al 94′ il gol di Ivan Toney che chiude ogni discorso.Il Burnley ha giocato parte della partita in inferiorità numerica, per l’espulsione di per al minuto 0.
Nel corso del match il Burnley non ha creato grandi pericoli alla porta di David Raya poco impegnato. Stando ai numeri della partita infatti il portiere ha effettuato un intervento decisivo.

A conferma della vittoria finale, il Brentford ha avuto un maggior possesso palla (54%), e ha effettuato più tiri (13-7). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (9-2).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell’avversario (319-238): si sono distinti Eriksen (44), Pinnock (42) e Christian Nørgaard (42). Per gli ospiti, James Tarkowski è stato il giocatore più preciso con 35 passaggi riusciti.

Bryan Mbeumo nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ci ha provato con maggior insistenza per il Brentford: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Burnley è stato Dwight McNeil a provarci con maggiore insistenza andando al tiro per 2 volte.
Nel Brentford, il difensore Ethan Pinnock è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (12) perdendone soltanto due, e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (100%). Per la stessa statistica, nelle fila del Burnley, si è distinto il difensore Charlie Taylor con 8 contrasti vinti.

Il successo odierno del Brentford porta in dote tre preziosi punti facendo salire la squadra di Frank a quota 30 punti in classifica. La battuta d’arresto del Burnley lascia invece J. Tarkowski e compagni a 21 punti

A livello di statistiche individuali invece Toney, finito nel tabellino dei marcatori del match, sale nella classifica marcatori a quota 11 gol

Brentford: D. Raya, K. Ajer, E. Pinnock, R. Henry, P. Jansson (Cap.), C. Eriksen, S. Canós, B. Mbeumo, V. Janelt, C. Nørgaard, I. Toney. All: Thomas Frank
A disposizione: M. Jorgensen, M. Roerslev, M. Jensen, M. Bech Sørensen, S. Baptiste, S. Ghoddos, Y. Wissa, J. Lössl, F. Onyeka.
Cambi: Wissa <-> Canós (75′), Jensen <-> Nørgaard (81′), Onyeka <-> Mbeumo (91′)

Burnley: N. Pope, N. Collins, J. Tarkowski (Cap.), C. Roberts, C. Taylor, A. Lennon, D. McNeil, J. Brownhill, A. Westwood, W. Weghorst, M. Cornet. All: Sean Dyche
A disposizione: B. Thomas, J. Cork, M. Lowton, W. Hennessey, A. Barnes, P. Bardsley, J. Rodriguez, D. Stephens, K. Long.
Cambi: Rodriguez <-> Weghorst (67′)

Reti: 85′ Toney, 94′ (R) Toney.
Ammonizioni: I. Toney, J. Tarkowski
Espulsioni: (0°)

Stadio: Brentford Community Stadium
Arbitro: Paul Tierney

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

We want to thank the writer of this post for this outstanding material

Brentford-Burnley HIGHLIGHTS

Debatepost