C’è anche l’ “insospettabile” Rabiot tra i flop delle prime 30 di campionato

A otto turni dalla fine, un primo bilancio sui giocatori meno redditizi, in termini di media voto e fantamedia

Dopo 30 giornate è tempo di primi bilanci, approfittando anche della sosta, per comprendere l’andamento della stagione. Tra scommesse perse e ‘top’ che non hanno reso, andiamo a vedere i ‘flop’ per Media Voto e Magic Media del campionato 2021-2022. Nota bene: si sono presi in considerazione tutti i calciatori che hanno raggiunto almeno quindici presenze.

I flop per media voto

—  

Il giocatore dalla più bassa media voto di questo campionato è Norbert Gyomber (4 milioni – MV 5.42). Il difensore della Salernitana, ritornato di nuovo titolare nelle ultime giornate, non ha brillato. Non sarà, però, il primo calciatore della Salernitana presente in questa ‘lista’. Ekuban segue poco dopo (12 milioni – MV 5.45). L’attaccante del Genoa si è sbloccato da poco, ma ha dovuto fare i conti con un infortunio che lo ha tenuto ai box per diverse settimane. La delusione più grossa è senza dubbio Adrien Rabiot che completa il podio (11 milioni – MV 5.47). Il centrocampista francese era stato presentato da Allegri come un potenziale goleador: non solo non ha mai segnato in campionato, ma è stato uno dei meno positivi nella mediana biancoenra. Hysaj (8 milioni – MV 5.5) e Zappa (7 milioni – MV 5.52) chiudono questa flop 5: il laterale biancoceleste, pupillo di Sarri, ha fatto molto male alla sua prima stagione con la Lazio; il terzino del Cagliari, invece, non ha confermato le buone cose mostrate nel corso della scorsa annata perdendo il posto da titolare al cospetto di un sorprendente Bellanova. Il primo portiere, per media voto più bassa, è Vid Belec (6 milioni – MV 5,77), guardiano della Salernitana fino a gennaio: la società campana lo ha sostituito con Sepe che, finora, è sempre stato titolare dal suo arrivo.

I flop per fantamedia

—  

Il giocatore che, fantacalcisticamente, è stato più determinante (ma in negativo) è stato Vid Belec (MM 3.52). Il portiere, già presente nella precedente flop 5, ora difficilmente vedrà il campo da qui a fine stagione. Lo scorso anno era stato determinante per la cavalcata dalla B alla A dei campani, in massima serie ha patito il salto di livello. Al pari di Gyomber (MM 5.30). Nonostante Mazzarri lo abbia avanzato in mediana, Dalbert (6 milioni – MM 5.38) non riesce a essere pericoloso o una miniera di bonus: al contrario, meglio starne alla larga vista la sua pessima Magic Media. Male anche Aina (5 milioni – MM 5.40), l’unico dei quattro laterali del Torino (Singo, Vojovda e Ansaldi) a non dare un significativo contributo in zona bonus. Zappa (MM 5.41) chiude questa flop 5 per quanto riguarda la Magic Media.

Gli altri reparti

—  

Di Tacchio (5 milioni – MM 5.43) è il primo tra i centrocampisti ‘flop’: anche lui fa parte della ‘vecchia guardia’ che ha contribuito alla promozione della Salernitana, ma ha fatto molta fatica in A. Vignato (MM 5.70) è il primo tra i trequartisti mentre Ekuban (MM 5.63) è l’attaccante meno determinante al fantacalcio: per il calciatore del Bologna ci si attende la definitiva consacrazione mentre per la punta del Genoa l’impatto con la Serie A non è stato affatto positivo nonostante il tanto impegno messo in ogni presenza. Nomi a sorpresa e qualche prevedibile profilo, indicato già negativamente prima dell’inizio della stagione. I ‘flop’ al fantacalcio, dopo 30 giornate, sono quelli appena elencati. Riusciranno a invertire il trend in queste ultime otto, decisive giornate? L’attesa per la risposta sarà breve.

We would like to give thanks to the author of this post for this awesome material

C’è anche l’ “insospettabile” Rabiot tra i flop delle prime 30 di campionato

Debatepost