Zapata, Djuricic e gli altri: mai dire stagione finita. Ecco come gestirli

Cinque calciatori che sembravano destinati ad aver già concluso la stagione, per colpa degli infortuni, e che invece possono ritrovare il campo. I nostri consigli e le loro prospettive

Cosa hanno in comune Weston McKennie, Dennis Praet, Duvan Zapata, Filip Djuricic e Mikkel Damsgaard? Questi cinque calciatori, per vari motivi, hanno avuto degli infortuni importanti e – a detta degli allenatori – dovevano aver già terminato in anticipo la stagione. Non sarà così, alcuni di questi – addirittura – potrebbero trovare spazio già nel prossimo week-end di gare. Andiamo ad analizzare, brevemente, le loro prospettive al fantacalcio.

RIENTRO IN CAMPO

—  

I più vicini al ritorno sul rettangolo verde sono senza dubbio Duvan Zapata (39 milioni), Filip Djuricic (20 milioni) e Weston McKennie (18 milioni). Il recupero dell’attaccante colombiano è senza dubbio quello più prodigioso: dopo la ricaduta di febbraio c’erano poche speranze su un suo ritorno in campo entro la fine del campionato. L’ex Napoli e Udinese non si è perso d’animo e, ora, punta a trascinare la Dea e i fantallenatori in questo rush finale con un ruolo principale. Convocato contro gli azzurri domenica, può scendere in campo già oggi in Europa League: a breve, quindi, ritornerà al centro dell’attacco della Dea. Anche McKennie prepara il ritorno in campo dopo l’infortunio rimediato in Champions League contro il Villarreal: senza di lui la Juventus ha perso un po’ di smalto e spensieratezza in mediana, caratteristiche indispensabili e che possono fare la differenza in queste ultime tornate. Una volta ristabilito, l’americano sarà senza dubbio titolare. Infine, risolto il ‘rebus’ Djuricic, accennato un paio di settimane fa: il serbo si è allenato finalmente in gruppo ed è pronto a rientrare in gioco dopo un’assenza misteriosa dal rettangolo verde che dura da ottobre. Proverà a dare il suo contributo, a partire dal prossimo impegno del Sassuolo contro l’Atalanta. Praet (18 milioni) sarà a disposizione per maggio: Juric, che a febbraio aveva dichiarato chiaramente di averlo perso per tutta la stagione, lo schiererà nelle ultime gare, in programma contro Napoli, Verona e Roma, per fargli assaggiare il campo. Il suo contributo non sarà stato esaltante in ottica bonus (2 gol e un assist), ma il suo essere prezioso – soprattutto a livello tattico – non è mai stato messo in discussione. Damsgaard (13 milioni), infine, è stato molto sfortunato: doveva essere l’annata della consacrazione, è stata quella dei tanti ‘stop’. Anche lui, come Djuricic, non scende in campo da ottobre. Ritornato a Genova, il suo ritorno – ad ora – è imprevedibile. Ma se ha risolto definitivamente i problemi che lo hanno attanagliato in questi mesi, avrà sicuramente un po’ di minutaggio come augurio per la prossima stagione dove sarà chiamato al riscatto.

LA GESTIONE AL FANTACALCIO

—  

Se per McKennie, Zapata e Djuricic effettivamente il ritorno in campo sembra questione di poco tempo c’è qualche remora su Damsgaard e Praet, attesi a qualche porzione di minutaggio sul finire della stagione. Se non li avete ancora svincolati (ci riferiamo soprattutto ai primi tre) tanto vale tenerli e sperare nella voglia di riscatto di questi calciatori che hanno deciso di non arrendersi allo sfortunato destino. E chissà che i rientri anticipati non possano dar luogo a qualche ‘bonus’ insperato…

We want to give thanks to the author of this post for this amazing material

Zapata, Djuricic e gli altri: mai dire stagione finita. Ecco come gestirli

Debatepost