LIVE F1, GP Arabia Saudita in DIRETTA: orario TV8 in chiaro. Verstappen, c’è il rischio sostituzione cambio, sarà penalità?

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ORARIO GARA TV8 IN CHIARO GP ARABIA SAUDITA 2021

LA PRESENTAZIONE DELLA GARA

MAX VERSTAPPEN VINCE IL MONDIALE OGGI SE… TUTTE LE COMBINAZIONI

PROGRAMMA GARA DI OGGI: GUIDA TV IN DIRETTA E IN 4K

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI ARABIA SAUDITA 2021

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

HELMUT MARKO SULLA SOSTITUZIONE DEL CAMBIO DI VERSTAPPEN: “NO A RISCHI INUTILI”. POSSIBILE PENALITA’

REPRIMENDA PER HAMILTON E MULTA ALLA MERCEDES: COSA E’ SUCCESSO CON MAZEPIN

LEWIS HAMILTON NON SANZIONATO PER LA DOPPIA BANDIERA GIALLA: LA CAUSA

VIDEO: LEWIS HAMILTON OSTACOLA MAZEPIN. LE IMMAGINI DELL’IMPEDING: I COMMISSARI LO GRAZIANO

CARLOS SAINZ: “PICCOLO ERRORE, GRANDI CONSEGUENZE”

CHARLES LECLERC: “MESSO INSIEME UN BUON GIRO”

MERCEDES GRAZIATA DAI GIUDICI E DA VERSTAPPEN

IL RISCHIO DI VERSTAPPEN NON HA PAGATO

LA FOGA ECCESSIVA DI MAX VERSTAPPEN

LA SECONDA FILA INSPERATA DELLA FERRARI

IL PROGRAMMA DELLA GARA DI DOMANI

MAX VERSTAPPEN: “TERZA POSIZIONE DELUDENTE”

LEWIS HAMILTON: “ABBIAMO UN BEL PASSO PER DOMANI”

VALTTERI BOTTAS: “PISTA BELLA E DIFFICILE”

TOTO WOLFF: “UN VANTAGGIO PARTIRE DAVANTI”

SERGIO PEREZ: “MEGLIO CON LE MEDIE”

ANTONIO GIOVINAZZI: “MI SONO DIVERTITO MOLTO”

LANDO NORRIS: “NON ERO VELOCE”

FERNANDO ALONSO: “QUALIFICA DIFFICILE”

KIMI RAIKKONEN: “OTTIMA PRESTAZIONE OGGI, PARTIREMO DA UNA BUONA POSIZIONE”

PIERRE GASLY: “FANTASTICO ESSERE TRA I PRIMI”

MICK SCHUMACHER: “ESSERE VICINI ALLE ASTON MARTIN UN BEL SEGNALE, MA DOMANI SARA’ IMPORTANTE”

19.13 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Appuntamento a domani alle 18.30 per la gara. Un saluto sportivo.

19.10 Si prospetta domani una gara molto avvincente, con la Mercedes che partirà favorita non solo perché Hamilton e Bottas monopolizzano la prima fila, ma anche per il passo mostrato nel corso delle prove libere.

19.09 Ricordiamo che Carlos Sainz, a causa di un testacoda, aveva danneggiato l’ala posteriore della Ferrari, venendo eliminato in Q2: partirà 15°.

19.07 Davvero eccezionale la prestazione di Charles Leclerc, capace di agguantare una seconda fila insperata per la Ferrari: un giro perfetto che gli ha consentito di mettersi alle spalle la Red Bull di Perez.

19.06 Insomma, Verstappen ha rischiato troppo: probabilmente non ce ne sarebbe stato bisogno, perché il vantaggio era ampio. A questo punto si è messa benissimo per la Mercedes, che sul passo gara sembra avere qualcosa in più nei confronti della Red Bull, soprattutto con le gomme hard.

19.03 Pole n.103 in carriera per Lewis Hamilton. La Mercedes porta a casa una prima fila quasi insperata. Verstappen stava disputando un ultimo giro allucinante, era in vantaggio di quasi 3 decimi. Aveva già rischiato di impattare contro il muro. L’ultima curva gli è stata fatale: una scodata ha fatto sì che la gomma posteriore destra andasse a sbattere contro le barriere. L’olandese ha dovuto parcheggiare la Red Bull sul rettilineo e tornare ai box a piedi.

19.02 La classifica finale della Q3:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:27.511 5
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.111 4
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing– 5
4 Charles LECLERC Ferrari+0.543 6
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.612 4
6 Pierre GASLY AlphaTauri+0.614 6
7 Lando NORRIS McLaren+0.669 5
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.931 6
9 Esteban OCON Alpine+1.136 4
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.243 4

19.01 Bottas arpiona la prima fila ed è secondo alle spalle di Hamilton. Splendido quarto Leclerc con la Ferrari!

19.00 PAZZESCOOOO!!! Verstappen va a muro con la ruota posteriore destra, stava per conquistare la pole! Disperazione al box della Red Bull!

19.00 Vola Verstappen, 0.244 di margine al secondo rilevamento. La pole è ad un passo!

18.59 Verstappen sfiora il muro, sta rischiando tutto. Al primo intermedio ha ben 0.107 di vantaggio su Hamilton!

18.58 HAMILTON AL COMANDO, CHE NUMERO! 142 millesimi meglio di Verstappen, che si lancia proprio ora per rispondere al britannico!

18.58 Solo 23 millesimi di ritardo per Hamilton al secondo intermedio!

18.58 Hamilton si migliora nel primo settore, ma non fa meglio di Verstappen.

18.57 Super Gasly con l’AlphaTauri, è 4° a 0.472 dalla vetta.

18.56 E’ tutto il giorno che la Mercedes sta facendo fatica con le gomme soft. Hamilton tuttavia torna in pista ancora con le morbide e non azzarda le medie.

18.55 La classifica a 5 minuti dal termine delle qualifiche:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:27.653 4
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.321 3
3 Lewis HAMILTON Mercedes+0.382 4
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.475 4
5 Lando NORRIS McLaren+0.527 5
6 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.789 6
7 Charles LECLERC Ferrari+0.828 6
8 Pierre GASLY AlphaTauri- – 6
9 Esteban OCON Alpine- – 4
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing- – 4

18.54 Bottas si migliora, ma non basta. E’ 2° a 0.321 da Verstappen. 4° Perez. 7° Leclerc.

18.54 VERSTAPPEN FULMINEO! 1’27″653, rifila ben 382 millesimi a Hamilton!

18.53 Hamilton, al secondo tentativo con queste soft, sale in testa in 1’28″035, 0.108 meglio di Bottas. Entrambe le Mercedes erano andate più forte con gomme medie.

18.51 Tsunoda è 2° a 0.299, 3° Leclerc a 0.338.

18.51 1’28″143 per Bottas, più lento rispetto al Q2 quando aveva montato gomme medie…

18.50 SBAGLIA HAMILTON NEL SUO PRIMO TENTATIVO! Taglia una curva e per un soffio evita un testacoda che gli avrebbe compromesso le qualifiche.

18.50 Nessuna investigazione per l’episodio tra Bottas e Raikkonen.

18.49 Stanno per lanciarsi le Mercedes.

18.49 Gomme soft per tutti, tranne per Ocon e Giovinazzi che montano le medie.

18.48 Subito in pista Leclerc e le Mercedes.

18.48 Iniziata la Q3. 12 minuti per definire la griglia di partenza.

18.46 C’è grande equilibrio tra Red Bull e Mercedes. La sensazione è che siano gli uomini, più che le macchine, a dover fare la differenza…

18.43 Bottas e Raikkonen hanno rischiato una collisione. Attenzione perché il finlandese potrebbe venire investigato per impeding.

18.42 Eliminati, dall’11° al 15° posto, i seguenti piloti: Ricciardo, Raikkonen, Alonso, Russell e Sainz. Si qualifica Antonio Giovinazzi, decimo.

18.41 Terminata la Q2, la classifica finale:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:27.712 3
2 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.234 3
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.241 3
4 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.342 2
5 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.510 4
6 Pierre GASLY AlphaTauri+0.602 4
7 Lando NORRIS McLaren+0.632 4
8 Charles LECLERC Ferrari+0.747 4
9 Esteban OCON Alpine+0.862 3
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.904 3
11 Daniel RICCIARDO McLaren+0.956 3
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.173 4
13 Fernando ALONSO Alpine+1.208 3
14 George RUSSELL Williams+1.342 4
15 Carlos SAINZ Ferrari+25.940

18.40 Leclerc si salva e resta ottavo.

18.40 Hamilton, sempre con gomme medie, si porta in vetta in 1’27″712, ben 234 millesimi su Perez.

18.39 Niente da fare, Sainz taglia una curva ed è fuori. L’ala posteriore appare visibilmente danneggiata dopo l’incidente in cui è incappato in precedenza.

18.38 Leclerc, 8° a 0.513, non è affatto certo di superare il taglio con le medie. Sainz avrà un solo tentativo a disposizione per evitare l’eliminazione.

18.37 I distacchi comunque sono minimi, Bottas e Hamilton pagano poco più di un decimo dalle Red Bull.

18.37 La classifica parziale:

1 Sergio PEREZ Red Bull Racing1:27.946 2
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.007 2
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.108 2
4 Lewis HAMILTON Mercedes+0.122 3
5 Pierre GASLY AlphaTauri+0.372 4
6 Charles LECLERC Ferrari+0.513 4
7 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.670 3
8 Esteban OCON Alpine+0.704 3
9 Daniel RICCIARDO McLaren+0.722 3
10 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+0.939 4
11 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.010 4
12 George RUSSELL Williams+1.108 4
13 Lando NORRIS McLaren+1.190 4
14 Fernando ALONSO Alpine+16.289 3
15 Carlos SAINZ Ferrari+65.749

18.36 Sainz rientra in pista, mancano solo 3 minuti ed è 15°.

18.35 TEMPONE DI PEREZ! 1’27″946, va 7 millesimi davanti a Verstappen! Al momento due Red Bull davanti, poi le Mercedes!

18.34 Hamilton risale e si porta in seconda piazza a 0.115 da Verstappen. 2° Perez a 0.222, 4° Bottas a 0.277.

18.32 TESTACODA PER SAINZ! Accarezza il muro e sbatte leggermente con l’ala posteriore. Ferrari comunque quasi illesa, poteva andare molto peggio.

18.30 Bottas secondo a 277 millesimi da Verstappen. E attenzione a Perez che sta andando fortissimo.

18.30 Hamilton è 3° a ben 0.762 da Verstappen!

18.30 Altissimo in secondo intermedio di Hamilton, a mezzo secondo da Verstappen.

18.29 1’27″953 per Verstappen, Leclerc secondo a 0.659. Hamilton si lancia ora.

18.27 Quasi tutti i piloti in pista con gomme medie. Al momento solo Russell con le soft.

18.26 Ricordiamo il regolamento: in gara i primi 10 piloti sulla griglia di partenza partiranno con le gomme utilizzate per ottenere il proprio miglior tempo nel corso della Q2.

18.26 Possibile impeding di Gasly nei confronti di Sainz: i commissari stanno valutando l’episodio accaduto nella Q1.

18.25 Iniziata la Q2! 15 minuti di durata e altri 5 piloti da eliminare.

18.24 La pista migliora giro dopo giro. Il problema è che sarebbe un rischio enorme decidere di provare ad effettuare per ultimi il proprio miglior tentativo, proprio per la possibilità che vengano esposte le bandiere gialle.

18.23 Verstappen e Hamilton sono indietro, ma non hanno avuto modo di migliorarsi nel finale, proprio a causa del traffico.

18.22 La Q1 ci ha detto come queste qualifiche rischino di trasformarsi in una lotteria: tra traffico e bandiere gialle, servirà anche una buona dose di fortuna.

18.21 Eliminati, dal 16° al 20° posto, i seguenti piloti: Latifi, Vettel, Stroll, Schumacher e Mazepin.

18.20 Terminata la Q1, la classifica finale:

1 Sergio PEREZ Red Bull Racing1:28.021 1
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.036 1
3 Daniel RICCIARDO McLaren+0.195 2
4 Carlos SAINZ Ferrari+0.216 2
5 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.264 1
6 Charles LECLERC Ferrari+0.289 2
7 Lando NORRIS McLaren+0.317 2
8 Pierre GASLY AlphaTauri+0.380 2
9 Lewis HAMILTON Mercedes+0.445 2
10 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.482 2
11 Esteban OCON Alpine+0.731 2
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+0.835 2
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.878 2
14 George RUSSELL Williams+0.905 2
15 Fernando ALONSO Alpine+0.923 2
16 Nicholas LATIFI Williams+1.156 2
17 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.177 2
18 Lance STROLL Aston Martin+1.347 2
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.443 3
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+2.452

18.19 Colpo di coda di Ricciardo, che si issa fino al 3° posto!

18.18 COLPO DI SCENA! Si ferma la Mercedes di Bottas in pit-lane: i meccanici vanno a riprenderla e la spingono con le braccia al box.

18.18 Perez si porta in vetta in 1’28″021, appena 36 millesimi meglio di Bottas.

18.17 Max Verstappen si stava migliorando, ma ha trovato tantissimo traffico nell’ultimo settore ed è stato costretto ad alzare il piede.

18.16 SOLO UNA REPRIMENDA per Lewis Hamilton a seguito dell’impeding nei confronti di Mazepin nelle FP3. 25000 euro di multa alla Mercedes. Dunque nessuna penalità per il campione del mondo.

18.15 La Mercedes, ad ogni modo, sembra aver risolto i problemi con le gomme soft palesati nelle FP3. Ammesso che fossero reali: la pre-tattica impera…

18.14 Tre minuti al termine della Q1.

18.13 Al momento sarebbero eliminati Russell, Vettel, Stroll, Mazepin e Latifi. Giovinazzi è 12°.

18.12 Tempo importante per Bottas: 1’28″057, rifila 228 millesimi a Verstappen.

18.12 La classifica cambia continuamente, perché il grip dell’asfalto continua a migliorare. Perez in quarta piazza.

18.12 Dura poco la felicità Ferrari. Verstappen si porta in testa con 0.045 su Sainz.

18.11 La classifica parziale, gustiamocela, sperando che nel 2022 diventi la normalità:

1 Carlos SAINZ Ferrari1:28.330 1
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.136 1
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.196 1
4 Charles LECLERC Ferrari+0.224 1
5 Lando NORRIS McLaren+0.244 1
6 Daniel RICCIARDO McLaren+0.298 1
7 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.329 1
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.547 1
9 Pierre GASLY AlphaTauri+0.562 1
10 Esteban OCON Alpine+0.587 1
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.615 1
12 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.709 1
13 Fernando ALONSO Alpine+0.765 1
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+0.775 1
15 George RUSSELL Williams+1.471 2
16 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.516 1
17 Lance STROLL Aston Martin+1.593 1
18 Nicholas LATIFI Williams+2.160 1
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.191 2
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+3.112 2

18.09 FERRARI IN TESTA! 1’28″330 per Carlos Sainz, 0.136 su Hamilton e 0.196 su Bottas. Risale anche Leclerc, 4° a 0.224. Attendiamo la risposta di Verstappen, scivolato in settima piazza, mentre Perez è 12°.

18.08 Sembra che la gomma soft, su questo circuito, consenta anche due tentativi consecutivi.

18.08 Tsunoda sale in terza posizione davanti a Gasly e Giovinazzi. 9° Sainz, 13° Leclerc.

18.07 Hamilton al comando con 193 millesimi di vantaggio su Verstappen.

18.07 0.146 il gap di Hamilton al secondo parziale.

18.06 Un decimo di vantaggio per Hamilton al primo intermedio.

18.06 Sainz sale in terza piazza a 0.519. Solo quarto Bottas a 6 decimi da Verstappen!

18.05 Inizia male Hamilton, che finisce lungo in curva 1 dopo una brusca frenata: il primo tentativo non è andato a buon fine. Ora dovrà rilanciarsi, ma con gomme già in parte usurate.

18.05 1’28″659, Max Verstappen nettamente in testa con 0.477 su Norris.

18.04 1’19136 per Norris, ma arriva Verstappen…

18.02 Tutti i piloti rallentano tantissimo nell’ultimo settore, prima di lanciarsi sul rettilineo principale.

18.01 Subito tutti in pista con gomme soft. Le Mercedes di Bottas e Hamilton sono le ultime ad uscire dai box.

18.00 18 minuti la durata della Q1, gli ultimi 5 piloti in classifica verranno eliminati.

18.00 INIZIATE LE QUALIFICHE A JEDDAH!

17.57 Nelle FP3 la Red Bull ha mostrato un feeling maggiore con le gomme soft, mentre la Mercedes ha evidenziato una mancanza di grip. Ma da ora in poi non si scherza più…

ORARIO TV8 QUALIFICHE F1 IN CHIARO

17.56 Alle 18.00 prenderanno il via le qualifiche. 18 minuti la durata della Q1, 15 quella della Q2 e 12 quella della Q3.

17.53 Hamilton resta a rischio penalità per l’impeding nei confronti di Mazepin, ma francamente ci sembra assurdo che possa venire sanzionato, vorrebbe dire in un certo senso falsare un Mondiale che sin qui è stato bellissimo ed è giusto che i due grandi rivali se lo giochino sino in fondo.

17.48 La motivazione della sentenza: gli stewards hanno fatto sapere che il sistema di doppia bandiera gialla era stato attivato per errore, e per meno di un secondo, sul pannello n.6. Non caso, come si può vedere chiaramente dall’on-board di Hamilton, in quel momento non era stata esposta nessuna bandiera gialla.

17.46 PRIMO VERDETTO: nessuna penalità per Lewis Hamilton relativamente alla doppia bandiera gialla!

17.42 E’ chiaro che una penalità a Hamilton sposterebbe forse in maniera decisiva gli equilibri di questo Mondiale così tirato. Per questo i commissari ci penseranno a lungo prima di prendere una decisione tanto importante…

17.39 Il colloquio tra Hamilton e gli stewards è durato circa 20 minuti.

17.37 E’ sempre più un Mondiale thrilling. Ora quando arriverà la decisione da parte dei giudici? Prima o dopo l’inizio delle qualifiche, previsto per le 18.00?

17.30 ALTRA SORPRESA! La Mercedes ha riscontrato una perdita di carburante dal motore di Valtteri Bottas al termine delle FP3. La scuderia tedesca ha dunque sostituito la power-unit, montandone una usata: ciò non comporterà una penalizzazione.

17.28 Cosa rischia Lewis Hamilton? Da una semplice reprimenda fino a 5 posizioni di penalità sulla griglia di partenza! Il fatto che le infrazioni contestate si siano verificate nel corso delle FP3 e non delle qualifiche potrebbe aiutarlo.

17.25 Ricapitoliamo cosa sta succedendo. Lewis Hamilton è finito davanti ai commissari per due motivi:

  1. Alle 17.22 avrebbe infranto il regime di doppie bandiere gialle.
  2. Per ‘impeding’, ovvero per aver rallentato Mazepin nel corso di un suo giro lanciato. Hamilton procedeva lentamente, e trovandosi sulla medesima traiettoria, ha costretto il russo a finire fuori pista.

 

17.22 La pista ha una metratura di 6.174 metri, intervallati da 27 pieghe. In realtà sono solo 5 o 6 i punti chiave di questa speciale pista che è contraddistinta da una serie di curve cieche uniche nel loro genere.

17.20 Tutti i protagonisti hanno apprezzato in coro questa pista che è ufficialmente il percorso non permanente più rapido dell’intero Mondiale. Le medie sul giro oltrepassano i 250 km/h, un aspetto che possiamo ritrovare solo in quel di Monza o nel mitico impianto di Spa-Francorchamps.

17.16 Hamilton esce dal colloquio con i commissari sportivi. Attendiamo il verdetto!

17.15 Tutto è pronto nel frattempo per le prime qualifiche della storia in quel di Jeddah, pista inedita che abbiamo imparato a conoscere durante le tre sessioni di prove libere. Chi sarà il migliore tra i muri arabi? Sale l’attesa per la lotta alla pole-position.

17.13 Attendiamo delle news in merito ad un episodio che potrebbe decidere il Mondiale 2021. A Jeddah ci sono tanti rettilinei, ma non è scontato superare.

17.10 La situazione è oltremodo delicata per l’inglese che rischia di perdere l’opportunità di scattare dalle prime quattro posizioni dello schieramento!

17.08 Hamilton non avrebbe osservato la doppia bandiera gialla, segnalazione esposta in caso di un pericolo in pista che non è visibile dal pilota. Nell’ultimo evento Verstappen aveva perso 5 posizioni in griglia per il medesimo motivo!

17.05 Hamilton è stato richiamato anche per quanto accaduto in FP3 con il russo Nikita Mazepin. La Mercedes #44 ha rallentato l’alfiere di Haas nel primo tratto della pista, una situazione che non è stata investigata dal direttore di gara Michael Masi.

17.03 Hamilton è a rischio! L’inglese è stato richiamato dai commissari per aver ignorato una doppia bandiera gialla alle 17.22. Il sette volte campione del mondo rischia una sanzione di 5 posizioni sullo schieramento di partenza come accaduto a Verstappen in quel di Losail (Qatar).

17.00 Buonasera a tutti amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live delle qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita, penultimo atto del Mondiale di F1 2021. Tra 60 minuti si parte! Subito novità da Jeddah con il britannico Lewis Hamilton (Mercedes) che è stato convocato dai commissari sportivi per aver ignorato una doppia bandiera gialla. Attendiamo degli aggiornamenti in merito.

LEWIS HAMILTON RISCHIA UNA PENALITA’: COSA E’ SUCCESSO NELLE FP3

RISULTATI E CLASSIFICA FP3

LA CRONACA DELLE FP3

ORARIO TV8 QUALIFICHE F1 IN CHIARO

RICOSTRUITA LA FERRARI DI LECLERC DOPO L’INCIDENTE: NESSUNA PENALITA’

LA PRESENTAZIONE DELLE QUALIFICHE

PROGRAMMA FP3 E QUALIFICHE GP ARABIA SAUDITA 2021: ORARI E GUIDA TV IN DIRETTA

INCIDENTE CHARLES LECLERC: SBATTE CONTRO LE BARRIERE, FERRARI DISTRUTTA!

VIDEO INCIDENTE CHARLES LECLERC: FERRARI DISTRUTTA

VIDEO IL VIOLENTISSIMO IMPATTO DI LECLERC CONTRO IL MURO A 300 KM/H

FERRARI INDIETRO A JEDDAH, PREOCCUPA L’ERRORE DI LECLERC

HAMILTON CON MOTORE FRESCO, VERSTAPPEN CON POWER UNIT SPOMPA: LA CHIAVE DEL MONDIALE?

LE DIFFICOLTA’ DELLA PISTA: VELOCE, STRETTA E PERICOLOSA

RISULTATI E CLASSIFICA FP2

LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 2

CHARLES LECLERC: “PECCATO PER L’INCIDENTE, ABBIAMO POTENZIALE. E DOMANI…”

CARLOS SAINZ: “PISTA ECCITANTE, SARA’ BATTAGLIA DAL QUINTO POSTO IN GIÙ”

LEWIS HAMILTON: “CIRCUITO VELOCE E PERICOLOSO, IL TRAFFICO È PESSIMO”

MAX VERSTAPPEN: “HO AMPI MARGINI DI MIGLIORAMENTO”

LE DICHIARAZIONI DI SERGIO PEREZ

LE DICHIARAZIONI DI VALTTERI BOTTAS

VIDEO HIGHLIGHTS PROVE LIBERE

RISULTATI E CLASSIFICA FP1

LA CRONACA DELLE FP1

VILLENEUVE: “IL MOTORE DI HAMILTON SEMBRA DI UN ALTRO PIANETA”

LE DICHIARAZIONI DI ANTONIO GIOVINAZZI

LE DICHIARAZIONI DI FERNANDO ALONSO

15.40 A questo punto non ci rimane che rimandarvi alla FP2 in notturna delle ore 18.00. Grazie per la cortese attenzione, a più tardi!

15.38 Giornata iniziata bene anche per la Ferrari, con Sainz sesto a 778 e Leclerc ottavo a 814. Preoccupa, invece, Perez, solamente 11° a 1.174

15.36 Alle spalle di Bottas, ancora una ottima sessione per Gasly, quarto a soli 477 millesimi da Hamilton, quindi un sorprendente Giovinazzi, quinto a 532 con una Alfa Romeo ancora con il terzo motore

15.34 Curiosa questa FP1. Verstappen ha centrato un clamoroso 1:30.0 con le hard, a soli 2 decimi da Hamilton con la soft. Vedremo cosa ci dirà la FP2 nella quale capiremo in maniera migliore le potenzialità delle due vetture

15.32 Si chiude con Hamilton davanti a tutti la FP1 di Jeddah. L’inglese ha stampato un ottimo 1:29.786 con gomma soft, precedendo per appena 56 millesimi il suo grande rivale Max Verstappen

15.31 CLASSIFICA FINALE FP1 

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:29.786 4
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.056 5
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.223 4
4 Pierre GASLY AlphaTauri+0.477 4
5 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.532 4
6 Carlos SAINZ Ferrari+0.778 4
7 Charles LECLERC Ferrari+0.814 5
8 Daniel RICCIARDO McLaren+0.822 4
9 Fernando ALONSO Alpine+1.056 3
10 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.100 3
11 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.174 5
12 Esteban OCON Alpine+1.237 4
13 Lando NORRIS McLaren+1.243 4
14 Lance STROLL Aston Martin+1.258 3
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.313 3
16 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.510 3
17 George RUSSELL Williams+1.557 4
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.739 3
19 Nicholas LATIFI Williams+2.035 5
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+3.678

15.30 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA FP1! Attenzione a Verstappen che piazza il record nel T1, migliora anche nel T2 e chiude in 1:29.842 ed è secondo a 56 millesimi!

15.29 Leclerc si lancia per un giro con le soft, 2.276 di distacco al T1, 3.910 al T2, chiude in 1:34.9, Hamilton 1:34.4. Bottas 1:35.3. Sainz 1:34.0.

15.28 Incomprensione tra Ocon e Verstappen in curva 1. Il francese si toglie all’ultimo momento, l’olandese sbaglia la staccata e finisce lungo.

15.26 Tutti procedono su tempi interlocutori, Alonso e Ocon provano il time attack con le hard

15.25 Leclerc fa segnare un 1:44.040, anche nel suo caso tempo altissimo

15.24 Verstappen chiude un giro in 1:39.405, Hamilton in 2:13.226, siamo ancora ai giri di lancio

15.23 Forza anche il suo compagno di scuderia Ocon, ma il francese non va oltre la 15a posizione a 1.691. Perez, quindi, scivola in 17.

15.22 Spinge Alonso con i suoi migliori parziali nel T1 e T2 e chiude in 1:31.811, nono a 1.056 da Hamilton.

15.21 A quanto pare il messicano starebbe lavorando su carichi di benzina elevati, altrimenti il distacco di 1.5 dal compagno di scuderia sarebbe davvero allarmante…

15.20 Torna in pista Verstappen a sua volta pronto per i primi giri in modalità passo gara. Ricciardo fa segnare i suoi migliori settori e chiude ottavo a 822 millesimi. Perez è 15° a 1.799.

15.19 Sainz procede su tempi alti, probabilmente è già nella simulazione di passo gara. Leclerc raffredda la vettura dopo un giro lanciato. Perez migliora nel T1 ma rimane a mezzo secondo dai migliori.

15.18 Clamoroso Giovinazzi! Quinto in 1:30.318 a 523 millesimi dalla vetta!

15.17 AGGIORNAMENTO TEMPI FP1

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:29.786 3
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.223 2
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.228 3
4 Pierre GASLY AlphaTauri+0.477 3
5 Carlos SAINZ Ferrari+0.778 3
6 Charles LECLERC Ferrari+0.814 3
7 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.100 2
8 Daniel RICCIARDO McLaren+1.195 2
9 Lando NORRIS McLaren+1.243 3
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.250 3
11 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.313 2
12 George RUSSELL Williams+1.557 3
13 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.739 2
14 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.799 4
15 Lance STROLL Aston Martin+1.868 2
16 Esteban OCON Alpine+1.880 3
17 Fernando ALONSO Alpine+2.025 3
18 Nicholas LATIFI Williams+2.035 3
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+2.608 2
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+3.678

15.16 Hamilton migliora nel T1 in 32.907, arriva al T2 con il nuovo record in 28.660, quindi chiude il suo giro in 1:29.786 ed è il primo sotto il muro dell’1:30! Gasly quarto a 477 millesimi.

15.15 Verstappen decide di fermarsi ai box, prosegue Gasly con un ottimo 32.945 al T1, Tsunoda 11° a 1.090

15.14 Giovinazzi si porta in nona posizione a 1.027 da Bottas, mentre Perez è solo 13° a 1.576

15.13 Ricordiamo che la FP2 si disputerà in notturna, per cui in condizioni molto differenti anche se, secondo i dati, le temperature non dovrebbero crollare

15.12 Gasly piazza il record nel T2 e sale al quarto posto a 559 millesimi tra le due Ferrari, Hamilton si lancia ma non migliora, come Verstappen

15.11 Valtteri Bottas! 1:30.009 supera Verstappen per soli 5 millesimi ma sempre con 2 mescole di vantaggio

15.10 Vettel si porta in terza posizione  a 872 millesimi, ma Leclerc lo scalza salendo in seconda a 586, anzi no, ora è Sainz secondo a 550

15.09 Verstappen non migliora nel T1, arriva al T2 e rimane ancora sopra al suo tempo precedente, quindi chiude il giro  a pochi centesimi dal suo record

15.07 Chiamato in causa, ecco Hamilton di nuovo in pista.  Si lancia Max Verstappen

15.06 Di nuovo Max Verstappen in pista, Hamilton aspetta ancora qualche secondo. Le Ferrari procedono su tempi altissimi.

15.05 Bottas record nel T1 in 32.812, arriva al T2 ed è di nuovo record in 28.862 quindi chiude il giro senza migliorare alzando il piede nel T3

15.04 Bottas arriva al T1 con 323 millesimi di distacco, si presenta al T2 ma toglie il piede dal gas per traffico.

15.03 Di nuovo in pista anche le Ferrari e Bottas. C’è curiosità per capire come andrà Verstappen con le soft, ovvero a parità di gomma con i rivali.

15.02 Tornano in azione Norris, Vettel, Russell, Ricciardo e Giovinazzi. Sulla monoposto di Verstappen si controlla il fondo dopo una “salita” violenta su un cordolo.

15.01 Siamo appena oltre la metà della sessione. Per quanto visto ora il tracciato è davvero poca cosa. Qualche curva da cuore in gola e poco altro. 75% del giro a farfalla aperta e poche zone dove fare la differenza.

15.00 Ocon migliora e sale in ottava posizione a 1.652 da Verstappen, con 32 millesimi su Alonso.

14.59 Hamilton non torna ai box ma si rilancia. Non migliora nel T1, arriva al T2 con il record a 174 millesimi di distacco, quindi chiude il tentativo senza migliorare. Rimangono i problemi nel T3.

14.58 Approfittiamo del momento tranquillo per un AGGIORNAMENTO TEMPI FP1

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:30.014 2
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.664 1
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.935 1
4 Lando NORRIS McLaren+1.141 2
5 Charles LECLERC Ferrari+1.244 2
6 Pierre GASLY AlphaTauri+1.267 1
7 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.560 1
8 George RUSSELL Williams+1.684 1
9 Daniel RICCIARDO McLaren+1.745 1
10 Esteban OCON Alpine+1.783 1
11 Fernando ALONSO Alpine+1.797 1
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.915 2
13 Lance STROLL Aston Martin+1.943 1
14 Carlos SAINZ Ferrari+1.992 2
15 Nicholas LATIFI Williams+2.038 1
16 Yuki TSUNODA AlphaTauri+2.445 1
17 Sergio PEREZ Red Bull Racing+2.723 1
18 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+3.167 1
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+3.859 1
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+5.707 1

14.57 Al momento in pista solamente le due Alpine e Hamilton. Verstappen, per ora, sembra avere approcciato al fine settimana nella giusta maniera.

14.56 Dopo la prima sfuriata diversi piloti tornano ai box, prosegue Alonso che sale dalla 17a alla 11a a 1.797

14.55 Hamilton arriva al T1 in 33.059 a 164 millesimi da Verstappen, quindi si presenta al T2 in 28.940 a 174, chiude il suo giro in 1:30.678 a 664 millesimi da Verstappen, con un T3 nel quale perde sempre parecchio…

14.54 Max Verstappen di nuovo record nel T1 in 32.895, arriva al T2 ed è di nuovo record in 28.930, chiude il suo giro in 1:30.014 e lima altri 3 decimi al suo crono.

14.53 Bottas, con gomme soft, migliora in ogni settore ed è secondo a soli 595 millesimi da Verstappen. Hamilton apre un nuovo giro, ma su tempi altissimi.

14.52 AGGIORNAMENTO TEMPI FP1

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:30.354 2
2 Lando NORRIS McLaren+0.801 2
3 Charles LECLERC Ferrari+0.904 1
4 Pierre GASLY AlphaTauri+1.016 1
5 Lewis HAMILTON Mercedes+1.124 1
6 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.220 1
7 Valtteri BOTTAS Mercedes+1.358 1
8 Daniel RICCIARDO McLaren+1.405 1
9 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.575 2
10 Lance STROLL Aston Martin+1.603 1
11 Carlos SAINZ Ferrari+1.652 2
12 Nicholas LATIFI Williams+1.698 1
13 George RUSSELL Williams+1.999 1
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+2.243 1
15 Esteban OCON Alpine+2.361 1
16 Sergio PEREZ Red Bull Racing+2.383 1
17 Fernando ALONSO Alpine+2.419 1
18 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+2.827 1
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+3.519 1
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+5.788 1

14.51 Leclerc chiude un giro in 1:31.258 ed è terzo a 904 millesimi da Verstappen. Hamilton procede lentamente e si rilancia per un altro tentativo.

14.50 Max Verstappen 32.906 nel T1, 28.962 nel T2, di nuovo record, taglia il traguardo in 1:30.354 e lima altri 5 decimi al suo crono.

14.49 Sainz supera Leclerc per circa 8 centesimi. Ferrari al momento none e decime. Si rilancia Verstappen ed è record nel T1.

14.48 Hamilton fa segnare i suoi migliori settori e chiude in terza posizione a 558 millesimi. Stroll settimo a 1.037 ma con il record nel T2.

14.47 Ricciardo conferma una buona McLaren con il quarto posto a 839 millesimi, sale in sesta Vettel a 1.074.

14.46 Leclerc migliora in ogni settore e si mette in quinta posizione in 1:32.088 a 1.168 dalla vetta. Hamilton si rilancia, come Verstappen.

14.45 Gasly migliora ancora ed è terzo a 868 millesimi, Leclerc si rilancia e fa segnare il suo migliore T1 in 33.795. Norris invece si piazza al secondo posto a 497 millesimi.

14.44 Bottas chiude un altro giro e si mette al secondo posto a 792 millesimi da Verstappen ma con due gomme di vantaggio. Terzo Ricciardo a 1.613.

14.43 Lewis Hamilton si lancia con gomma soft. Nel T1 si presenta con 1.190 di distacco, quindi conclude il suo primo tentativo a 2.321 da Verstappen che migliora ancora in 1:30.920

14.42 Leclerc migliora e sale in quinta posizione con un distacco di 1.794 da Verstappen. Sembra che i distacchi possano essere importanti su un circuito simile… Gasly sale in seconda posizione ma a 1.024.

14.41 Bottas si mette subito al secondo posto a 1.278 da Verstappen, terzo Sainz a 1.361, mentre ora parte la sessione di Hamilton!

14.40 Si rilancia Verstappen, nuovo record nel T1 in 33.613, record anche nel T2 in 29.258, chiude il suo secondo giro lanciato con gomma hard in 1:31.736 e allunga a 1.937 su Norris.

14.39 Giovinazzi si porta in quarta posizione a 1.331 da Verstappen, Ocon sesto a 1.981, poi Raikkonen a 2.347, quindi Leclerc ottavo a 2.362. Entra in azione Bottas.

14.38 Pierre Gasly chiude il suo primo giro in seconda posizione a soli 151 millesimi da Verstappen. Stroll migliora e si porta a 593 millesimi dall’olandese.

14.37 Hamilton sale solamente ora sulla sua Mercedes, mentre Leclerc migliora e si porta in quarta posizione a 2.362 da Verstappen.

14.36 Max Verstappen chiude il primo giro in 1:33.614 e vola subito in testa con 1.931 su Norris e 2.198 su Stroll.

14.35 Sainz segna il primo tempo in assoluto di Jeddah in 1:36.979, ma Stroll lo scalza in 1:35.812 con 550 millesimi su Ricciardo.

14.34 Mentre si lanciano Ferrari e Verstappen, Hamilton è ancora fuori dalla sua monoposto. Se la prende comoda l’inglese…

14.33 In azione subito anche Max Verstappen, mentre le Mercedes attendono ancora qualche istante.

14.32 Mentre il sole sta andando verso il tramonto, la pista si presenta meno sporca di quanto previsto, rimarrà ora da capire il livello di grip presente sull’asfalto.

14.31 Sono le due Ferrari a sancire l’esordio del circuito di Jeddah. Sainz e Leclerc sono i primi due a scendere in pista, per sfruttare al massimo i 60 minuti a disposizione.

14.30 SEMAFORO VERDE!!! SCATTA LA FP1 DEL GP DELL’ARABIA SAUDITA!!!

Come seguire la prima giornata di prove libere in tvLa presentazione della giornata di prove libereLa presentazione del weekend

Foto: LaPresse

We want to thank the author of this article for this outstanding content

LIVE F1, GP Arabia Saudita in DIRETTA: orario TV8 in chiaro. Verstappen, c’è il rischio sostituzione cambio, sarà penalità?

Debatepost