Celtics, cappotto ai Nets. Tatum e Brown mandano in vacanza Durant e Irving

Boston chiude la serie 4-0 con la solita difesa asfissiante e i punti del duo meraviglia. A Brooklyn non bastano i 39 punti di KD

Capolavoro di Boston. I Celtics chiudono quella che avrebbe dovuto essere la serie più complicata di questo primo turno infliggendo un clamoroso cappotto ai Nets, dimostrando di poter davvero puntare al bersaglio grosso quest’anno. Anche in gara-4 la squadra di coach Udoka domina Brooklyn a rimbalzo d’attacco, difende con disciplina e trova la produzione della coppia Tatum-Brown. Boston vince 116-112 e manda quindi in vacanza molto prima del previsto i Nets, una squadra che a inizio stagione veniva considerata come la grande favorita a Est.

A Steve Nash nella quarta gara della serie non basta nemmeno un Kevin Durant tornato ai suoi livelli (39 punti), troppi alti e bassi per i Nets e soprattutto una difesa costantemente in difficolta contro i centimetri e l’aggressività dei Celtics. Boston al secondo turno se la vedrà quindi contro la vincente della sfida Bucks-Bulls con i campioni in carica avanti 3-1.

aggressivo

—  

E’ un Kevin Durant molto più aggressivo quello che si presenta sul parquet del Barclays Center dopo la brutta performance in gara-3. KD trova ritmo al tiro ma Brooklyn deve comunque pagare dazio a livello difensivo. Boston gioca decisamente meglio, trova tutti i mismatch e punisce le lacune della difesa dei Nets. Gli ospiti arrivano a +9 nel finale del primo quarto, Brooklyn risponde con la produzione di Seth Curry ma Boston trova sempre il modo di bucare la difesa dei Nets. Tatum inizia a scaldarsi, Smart regala preziose giocate e Brown si fa sentire. Dall’altra parte Claxton ha tanta voglia di fare in area ma quando va in lunetta è un disastro. All’intervallo così i Celtics sembrano in totale controllo, più di quello che direbbe il vantaggio di otto lunghezze.

allungo

—  

Boston allunga nella terza frazione, i padroni di casa non sembrano avere risposte e ogni volta che si avvicinano subiscono poi il ritorno di Tatum e compagni. Claxton, intanto, fallisce incredibilmente i suoi primi 10 liberi di un match che sembra sfuggire di mano ai Nets, sotto 90-78 al termine del terzo periodo. Un buon inizio dell’ultima frazione regala un minimo di fiducia al pubblico del Barclays, Tatum risponde presente ma a 8’17’’ dalla fine si vede fischiare il suo quinto fallo.

Le triple di Smart e Horford tengono a distanza i Nets, Brooklyn ci prova ma non basta. Una mano alla squadra di casa prova a darla la terna con un fischio molto dubbio che riporta Tatum in panchina con sei falli a 2’49” dalla fine. Occasione ghiotta per i Nets che tornano a -1 ma come sempre in questa serie fanno troppa confusione a livello difensivo e permettono a Brown e Horford di trovare i canestri che mettono al sicuro i Celtics e mandano in vacanza Brooklyn.

Brooklyn: Durant 39 (10/20, 3/11, 10/11 tl), Curry 23, Irving 20. Rimbalzi: Dragic 8. Assist: Durant 9.

Boston: Tatum 29 (5/10, 4/6, 7/8 tl), Brown 22, Smart 20. Rimbalzi: Theis 8. Assist: Smart 11.

We want to say thanks to the writer of this short article for this amazing web content

Celtics, cappotto ai Nets. Tatum e Brown mandano in vacanza Durant e Irving

Debatepost