Vince solo il Braga sui Rangers. Il Barça non sfonda a Francoforte. West Ham-Lione 1-1

I ragazzi di Xavi non riescono a vincere in Germania nonostante la superiorità numerica nel finale. Pareggio d’oro per il West Ham, in 11 contro 10 per un tempo

Il Barcellona imita l’Atalanta e pareggia 1-1 in Germania. Stesso risultato a Londra, dove il Lione non approfitta dell’uomo in più per metà incontro e sbatte contro un caparbio West Ham. L’unica vittoria dell’andata dei quarti di finale di Europa la fa registrare il Braga: 1-0 interno sui Glasgow Rangers. I blaugrana di Xavi non sfondano sul campo del Francoforte: svantaggio ad inizio ripresa, ma poi rientrano in partita e guadagnano la superiorità numerica senza riuscire ad approfittarne. Al London Stadium, invece, il West Ham gioca un tempo in dieci contro undici (rosso a Cresswell prima dell’intervallo): i londinesi la sbloccano con Bowen, una decina di minuti dopo Ndombele pareggia ma i francesi non vanno oltre. A Braga l’unica rete arriva nel primo tempo, segnata da Ruiz dopo che i due Horta avevano sfiorato il vantaggio per la squadra sorpresa del torneo.

EINTRACHT-BARCELLONA 1-1

—  

I blaugrana di Xavi, schierati con il tridente Traore-Aubameyang-Torres, ci provano fin da subito con Torres (4’) e Aubameyang (19’) ma la palla esce in entrambi i casi. I tedeschi difendono con efficacia e al 39’ recriminano per un presunto rigore: Jovanovic, dopo un check al Var, giudica come regolare il contatto tra Busquets e Borré. La ripresa si apre con la doccia fredda per il Barcellona: al 48’ Knauff spedisce all’incrocio, con un bolide d’esterno dalla distanza, il vantaggio del Francoforte. Sull’onda dell’entusiasmo, al 50’, Lindstrom sfiora il raddoppio. Il Barcellona pesca dalla panchina e guadagna il pareggio al 60’: l’azione parte sull’asse Dembele-De Jong, entrambi subentrati, poi c’è il doppio triangolo tra l’olandese e Torres, che manda il pallone alle spalle di Trapp. Dal 78’ Eintracht in dieci per il rosso a Tuta (il secondo giallo è dovuto ad un fallo su Pedri) ma il risultato non cambia più: in totale è 67% del possesso per i catalani, ma più tiri nello specchio per i tedeschi (5 a 3). Il pass per la semifinale lo si staccherà il 14 aprile al Camp Nou di Barcellona.

WEST HAM-LIONE 1-1

—  

Al 16’ ci prova l’algerino Benrahma ma il portiere del Lione, Lopes, gli dice di no. Prima del riposo l’episodio che svolta un incontro bloccato: Dembele, lanciato in campo aperto, costringe Cresswell al fallo da ultimo uomo al limite dell’area inglese, provocando l’espulsione (rosso diretto) del difensore del West Ham (45+3’). Eppure, ad inizio ripresa, il primo gol del match lo segnano i londinesi: guizzo vincente di Bowen con la deviazione determinante di Boateng, che manda fuori causa Lopes (52’). Per Bowen, rientrato da un infortunio, è il secondo gol consecutivo dopo quello di domenica all’Everton in Premier. Il Lione, forte della superiorità numerica, pareggia al 66’, poco dopo l’ingresso di Toko Ekambi, capocannoniere di questa Europa League: Ndombele si inserisce tra le maglie della difesa avversarie e da distanza ravvicinata insacca. Nei venti minuti finali l’equilibrio regge e, dopo otto minuti di recupero, a sorridere sono i londinesi di mister Moyes (28% del possesso palla totale e tre tiri nello specchio della porta contro i quattro degli avversari), rappresentati dalla grinta di Dawson, che stringe i denti nonostante un infortunio, e della punta Antonio, difensore aggiunto per i suoi. Si deciderà tutto, tra una settimana, in Francia alla Groupama Stadium.

BRAGA-RANGERS 1-0

—  

Le prime occasioni sono di stampo portoghese nel segno dei fratelli Horta: al 25’ Ricardo colpisce il palo e poi, al 26’, al termine di un’azione insistita, Andre segna, complice una deviazione di Tavernier, ma il gol è annullato dall’arbitro italiano Massa, dopo un check al Var, per fallo di Fabiano su Jack. Nel finale i portoghesi mettono la freccia: al 40’ ci pensa Abel Ruiz ad avventarsi su una palla sporcata da Balogun e trafiggere McGregor con una rosoiata. I Rangers non brillano e si rendono pericolosi solo al 71’ (non tireranno mai nello specchio della porta avversaria per tutto il match): colpo di testa di Goldson e palla a lato. Non succede più nulla fino alla fine: la squadra di Carvalhal può festeggiare la vittoria nel primo round e guardare con fiducia alla trasferta scozzese di Glasgow. Lì, ad Ibrox, si determinerà chi sfiderà in semifinale la vincente di Atalanta-Lipsia.

We would like to thank the writer of this post for this awesome material

Vince solo il Braga sui Rangers. Il Barça non sfonda a Francoforte. West Ham-Lione 1-1

Debatepost